IL PARCO DI VIA SABOTINO DEVE TORNARE AL QUARTIERE

IL PARCO DI VIA SABOTINO DEVE TORNARE AL QUARTIERE

1 MARZO – Non molliamo la presa su Via Sabotino. Abbiamo incontrato il Commissario di ATER e raggiunto una preintesa per l’avvio di un tavolo di concertazione. Sperando che anche il Campidoglio voglia fare la sua parte.

ROMA. PARCO SABOTINO, ATER: POSITIVO INCONTRO CON PRESIDENTE MUNICIPIO I.

(DIRE) Roma, 1 mar. – Il Commissario straordinario di ATER Roma, Pasquale Basilicata, ha incontrato la presidente del I Municipio, Sabrina Alfonsi, per concordare le azioni da intraprendere per il ripristino dell’area giochi nel Parco Sabotino, per la sua messa in sicurezza e per pianificarne la futura gestione. “L’incontro e’ stato molto positivo per la comune volonta’ dei due enti di dare una risposta tempestiva ed efficace alle esigenze delle famiglie del quartiere Prati che sono ora private di una struttura unica nella zona e quindi molto frequentata dai bambini”, si legge in una nota. Il commissario Basilicata ha rinnovato la piena disponibilita’ e l’impegno dell’Ater ad avviare un tavolo tecnico tra le parti come anche indicato dal Presidente della Regione Lazio Zingaretti. La presidente Alfonsi ha ribadito la volonta’ del Municipio a farsi parte attiva per garantire la piena fruibilita’ dell’area giochi e di tutto il Parco. Nel corso dell’incontro Ater Roma e I Municipio hanno formalizzato l’impegno a reperire risorse per il ripristino dell’area giochi, la sistemazione della recinzione e la messa in sicurezza delle alberature, interventi quanto mai urgenti visto anche la recente caduta di un pino di grandi dimensioni. La pianificazione degli interventi di riqualificazione del Parco richiede, comunque, il coinvolgimento del Comune di Roma Capitale, possessore dell’area fin dagli anni ’80.

 

NESSUN COMMENTO

Rispondi