2 GIUGNO, FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO, FESTA DELLA REPUBBLICA

2 giugno 1946, l’Italia sceglie la Repubblica, con 12.717.923 voti di donne e di uomini. Donne che eleggono e possono essere elette. Su 556 deputati, solo 21 donne, ma è un primo grande passo. Tra loro Nilde Jotti, Teresa Noce, Tina Merlin, Angela Gotelli, Maria Federici parteciperanno alla stesura della Costituzione Italiana e diventeranno le nostre Madri Costituenti. Inizia la Repubblica, delle donne e degli uomini, e il lungo percorso per la parità dei diritti. Ma alle donne, che per la prima volta partecipano al voto nazionale, i quotidiani raccomandano di fare attenzione a non sporcare la scheda elettorale con i loro vezzosi rossetti, per non invalidare il voto. Un consiglio paterno, benevolo, a chi è inesperta all’esercizio di un diritto nuovo. Ma la strada per parità è cominciata, nasce la Repubblica Italiana, democratica, libera, di tutte e tutti.
Buona Festa della Repubblica a tutti noi!

 

Articoli simili

0 665

NESSUN COMMENTO

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.