17 Ottobre, 2019
Infanzia

27 settembre – La Giunta del Municipio Roma I Centro, con una deliberazione adottata nella seduta odierna, ha stabilito che i prossimi bandi per i servizi collegati ai finanziamenti della legge 285 ‘Disposizioni per la promozione di diritti e di opportunita’ per l’infanzia e l’adolescenza’ dovranno essere emanati dal Municipio eliminando la competizione relativa al ribasso dell’importo a base di gara e prevedendo quale criterio di aggiudicazione la valutazione degli elementi qualitativi dell’offerta tecnica. “Nel confermare tutti i servizi attualmente forniti dal Municipio in tema di infanzia e adolescenza, e quindi le nostre ludoteche, il Centro Famiglie, il Progetto Multiforme nelle Scuole, abbiamo dato mandato alla nostra Direzione Socio Educativa di emanare i prossimi bandi relativi al rinnovo di questi servizi, alcuni dei quali sono prossimi alla scadenza, eliminando dai criteri di attribuzione dei punteggi l’elemento del ribasso economico- commenta nella nota la presidente del Municipio Sabrina Alfonsi- in sostanza, mentre fino ad oggi e’ stato attribuito un punteggio maggiore ai progetti che prevedevano anche un ribasso economico rispetto agli importi a base d’asta, e quindi un risparmio per l’Amministrazione, oggi noi abbiamo fatto la scelta opposta, perche’ siamo convinti che in materia di servizi sociali, ed in particolare di servizi rivolti all’infanzia e all’adolescenza, piu’ che il risparmio debba essere premiata la qualita’ dei progetti che vengono messi in campo”. “Il nostro impegno- conclude l’assessore alle Politiche Sociali del Municipio Emiliano Monteverde- e’ quello di partire dai progetti 285 per costruire un percorso analogo da estendere a tutti gli ambiti del sociale in cui cio’ risulti possibile. Si tratta di una grande innovazione, che tra l’altro risponde ad una richiesta ‘storica’ del mondo del terzo settore a livello nazionale, che si basa sulla considerazione che i costi su cui vengono parametrati questi servizi (manodopera qualificata, sede, costi generali di gestione) sono per loro natura poco comprimibili. Per questo abbiamo scelto di non ritenere significativa la competizione dei concorrenti sul prezzo del servizio, attribuendo maggior rilievo, in relazione all’utenza accolta (bambini dai 4 agli 11 anni) e alle finalita’ della Legge 285/97, alla selezione delle offerte esclusivamente sugli elementi qualitativi che le caratterizzano”. (Comunicato Agenzia Dire)

18 settembre – “Siamo soddisfatte dell’incontro avuto ieri con la nuova assessora al Verde del Campidoglio, Laura Fiorini. Dopo la nostra richiesta, il dipartimento sta provvedendo al ripristino dell’area ludica di piazza Dante con il posizionamento di nuovi giochi”. Questa, in una nota, la dichiarazione di Sabrina Alfonsi e Anna Vincenzoni, rispettivamente presidente e assessora all’Ambiente del Municipio Roma I Centro. “Come ribadito anche con la nostra ultima nota all’assessorato capitolino in data 13 settembre- hanno aggiunto- c’e’ la massima disponibilita’ del nostro Municipio a collaborare con il Campidoglio per migliorare concretamente la qualita’ dei servizi offerti alle nostre cittadine e ai nostri cittadini. In questa caso- precisano Alfonsi e Vincenzoni- si concretizzera’ con la messa a disposizione del nostro ufficio tecnico, che affianchera’ l’ufficio aree ludiche del Campidoglio, per il posizionamento dei nuovi giochi”. “Auspichiamo- concludono la presidente e l’assessora all’Ambiente- che questo positivo inizio di collaborazione e disponibilita’ dimostrata dalla neo assessora Fiorini sia l’inizio di un nuovo corso che metta al primo posto l’interesse e i bisogni dei cittadini”. 

 

 

 

 

Aggiornamento:

ROMA. A PIAZZA DANTE ARRIVANO I GIOCHI, POI ADDIO CANTIERE E RESTYLING. (DIRE) Roma, 25 set. – Piazza Dante riprende lentamente vita. Nonostante i circa dieci anni di occupazione forzata da parte del cantiere necessario per i lavori sulla nuova gigantesca sede a Roma degli 007 italiani, la piazza-giardino, nel cuore dell’Esquilino a due passi da piazza Vittorio, sta finalmente tornando alla normalita’. Il primo passo e’ la nuova area ludica, che sara’ pronta entro la prossima settimana. Quello successivo sara’ la liberazione del cantiere, che dovrebbe avvenire entro fine ottobre. Il primo passaggio e’ stato di fatto compiuto. Questa mattina si e’ svolto un sopralluogo degli assessori alle Infrastrutture e ai Lavori pubblici del I Municipio, Jacopo Emiliani Pescetelli e Anna Vincenzoni e dei responsabili delle aree ludiche del Comune. “L’area ludica entro pochi giorni sara’ rimessa a disposizione dei bambini del rione- ha spiegato Vincenzoni- grazie all’arrivo di un’altalena, dello scivolo riparato e di una nuova altalena a rete. Due settimane fa i giochi ancora presenti erano stati sigillati per le condizioni in cui versavano. Cosi’ abbiamo chiesto alla nuova assessora all’Ambiente, Laura Fiorini, di intervenire. Loro avevano dei giochi ma non l’appalto per poterli utilizzare. Noi invece abbiamo una ditta assegnataria di un appalto che la settimana prossima potra’ quindi sistemare i giochi”. Quello relativo all’area ludica e’ solo il primo passo di una ristrutturazione piu’ incisiva della piazza. A fine ottobre, infatti, i giardini dovrebbero essere liberati dal cantiere e a quel punto potra’ anche partire un intervento di riqualificazione strutturale della piazza. “Abbiamo apprezzato la tempestivita’ con cui il nuovo assessore ha reagito alle nostre sollecitazioni- ha commentato la presidente del I Municipio, Sabrina Alfonsi- Da parte nostra siamo disponibili a collaborare all’individuazione delle soluzioni ai problemi quando troviamo la stessa disponibilita’ dall’altra parte. Ora dobbiamo lavoriamo affinche’ piazza Dante sia restituita nella sua interezza ai cittadini e torni ad essere un gioiello del rione con un restyling piu’ incisivo”. (Zap/ Dire) 13:00 25-09

16 settembre – Questa mattina, presso l’Istituto Bonghi all’Esquilino, , in occasione della riapertura dell’anno scolastico nella nostra città, abbiamo inaugurato una nuova sezione “ponte” da 20 posti ricavata grazie ai lavori di ristrutturazione della vecchia dimora dell’ex custode. Le sezioni “ponte” offrono alle bambine e ai bambini, in età compresa tra i 24 e i 36 mesi, l’opportunità di sviluppare al meglio sia le competenze cognitive che quelle affettive facilitando, grazie alla contemporanea presenza delle caratteristiche del Nido che della Scuola dell’Infanzia, il graduale inserimento nel mondo della scuola..

Sono orgogliosa del lavoro che stiamo facendo, anche grazie alla collaborazione dei nostri Uffici, che ringrazio per la professionalità e lo spirito di servizio che mettono nel loro lavoro. Questo nuovo spazio educativo rappresenta un altro passo – piccolo ma significativo – per andare incontro ai bisogni delle famiglie, che si scontrano quotidianamente da un lato con l’insufficienza dei posti messi a bando nei nidi pubblici e nelle scuole dell’infanzia e con l’alto costo dei servizi scolastici privati; dall’altro, sul fronte del lavoro, con la scarsa o inesistente flessibilità oraria, le pochissime opportunità di telelavoro e smart working, con gli orari della scuola incompatibili con i tempi del lavoro. Come Municipio, fin dall’inizio del nostro mandato abbiamo scelto di investire nelle politiche educative e scolastiche dando priorità ai bambini. Le nuove misure da inserire nella prossima legge di Bilancio dello Stato in tema di aumento dell’offerta degli asili nido e di sostegno alle famiglie, anticipate di recente dalla nuova Ministra alla Famiglia Bonetti le stiamo aspettando da tempo: rappresenterebbero un grandissimo salto di qualità Per il nostro Paese.

 

Gepostet von Sabrina Alfonsi am Montag, 16. September 2019

 

17 luglio – Continua il lavoro di riqualificazione del Parco Giochi di Via Sabotino, con la posa del nuovo manto in erba sintetica dei campo di calcetto. Alcuni dei nuovi giochi sono già stati installati, altri arriveranno presto grazie agli sponsor del quartiere.

Rinnovo i miei ringraziamenti all:Associazione Amici di Via Plava, che insieme a noi si occupa in modo costante di questa area così preziosa.

 

Gepostet von Sabrina Alfonsi am Mittwoch, 17. Juli 2019

 

7 giugno – A partire da Lunedì 10 giugno e per tutta l’estate saranno attivi i Centri Estivi organizzati dagli Istituti Scolastici con il coordinamento e la collaborazione del Municipio Roma I Centro.

Al fine di prevedere una offerta adeguata per un servizio così importante per le famiglie, la Conferenza Municipio/Rete delle Scuole ha individuato le sedi scolastiche dove realizzare Centri Estivi in grado di accogliere i bambini provenienti da tutte le scuole del Municipio nonché, subordinatamente alla disponibilià dei posti, bambini provenienti da altre zone della città.

Nel mese di luglio i Centri accoglieranno anche i bambini della fascia di età 3-6 anni residenti o iscritti alle scuole dell’infanzia del Municipio.

Per la frequenza dei Centri Estivi, la delibera municipale ha fissato una tariffa settimanale massima di 60 euro, che diventa di 80 euro qualora sia assicurata anche la refezione, prevedendo un sistema di riduzioni in base all’ISEE. Il provvedimento ha anche previsto, completamente a carico del Bilancio municipale, l’assistenza con personale specializzato per le bambine e i bambini con disabilità, iscritti alle scuole del Municipio. I Centri Estivi accoglieranno gratuitamente anche i bambini segnalati dai Servizi Sociali Municipali.

 

Ecco i dettagli sulle sedi, gli orari e i contatti:

 

SCUOLA LEOPARDI – I.C. PARCO DELLA VITTORIA – Via Parco della Vittoria, 30

Ass. Culturale NOI DELLA LEOPARDI – Contatto CRE 327-7506933

dal 10 giugno al 26 luglio e dal 2 al 13 settembre

dal lunedì al venerdì – orario 7.30 / 17.00

 

SCUOLA PISTELLI – I.C. CLAUDIO ABBADO – Via Monte Zebio, 25

Soc. Coop. L’ALBERO DELLE CILIEGIE – Contatti CRE 335-1430976; 335-1430977

dal 10 giugno al 2 agosto e dal 2 settembre fino all’inizio delle lezioni

dal lunedì al venerdì – orario 7.30 / 17.00

 

SCUOLA UMBERTO I – I.C. DANTE ALIGHIERI – Via Cassiodoro, 2/A

Soc. Coop. L’ALBERO DELLE CILIEGIE – Contatti CRE 335-1430976; 335-1430977

dal 10 giugno al 2 agosto

dal lunedì al venerdì – orario 7.30 / 17.00

 

SCUOLA PRIMARIA VIA CAMOZZI – I.C. DANTE ALIGHIERI – Via Camozzi, 6

Ass. Cult. SSCM – Contatto CRE 338-5473013

dal 10 giugno al 2 agosto e dal 2  al 6 settembre

dal lunedì al venerdì – orario 7.30 / 17.00

 

SCUOLA REGINA ELENA – I.C. REGINA ELENA – Via Puglie, 6

Ass. Culturale VIA ANDANTE – Contatto CRE 06-87772910

dal 10 giugno al 2 agosto e dal 2 al 13 settembre

dal lunedì al venerdì – orario 8.00 / 17.00

 

SCUOLA R. BONGHI – I.C. GUICCIARDINI – via Guicciardini, 8

“Ass. di Prom.Sociale IL COLLE INCANTATO”– Contatti CRE 320-6618660/320-6905306

dal 10 Giugno al 9 agosto e dal 19 agosto fino all’inizio delle lezioni

dal lunedì al venerdì – orario 7.30 / 17.00

 

SCUOLA RUSPOLI – I.C. VISCONTI – Via Gesù e Maria, 28

Ass. Culturale IL PICCOLO PRINCIPE”– Contatto CRE 388-8620491

dal 12 giugno al 31 luglio

dal lunedì al venerdì – orario 7.30 / 17.00

 

SCUOLA C. CATTANEO – I.C. ELSA MORANTE – Via C. Zabaglia, 27/A

Ass. Culturale IL PICCOLO PRINCIPE”– Contatto CRE 388-8620491

dal 10 giugno al 31 luglio

dal lunedì al venerdì – orario 7.30 / 17.00

 

SCUOLA BADINI – I.C. REGINA MARGHERITA – Piazza S. Alessio, 34

Ass. Genitori Scuola R.M. – Contatto CRE 338/9322076

dal 10 giugno al 19 luglio e dal  2 al 13 settembre

dal lunedì al venerdì – orario 7.30 / 17.00

 

SCUOLA VITTORINO DA FELTRE – I.C. VIA DELLE CARINE – Largo G. Agnesi, 2

“Ass. di Prom.Sociale IL COLLE INCANTATO”– Contatti CRE 320-6618660/320-6905306

dal 10 Giugno al 9 agosto e dal 19 agosto fino all’inizio delle lezioni

dal lunedì al venerdì – orario 7.30 / 17.00

 

SCUOLA PRIMARIA VICO – I.C. VIA LUIGI RIZZO – P.le degli Eroi, 4

Associazione Azzurra ’83 – Contatto CRE 333 765 9314

dal 10 al 28 giugno

dal lunedì al venerdì – orario 7.30 / 17.00

 

Ricordiamo che durante l’estate saranno in funzione i Centri Estivi a frequenza totalmente gratuita organizzati dalle Ludoteche, dai Centri Polivalenti e dai Centri Interculturali che operano nel primo Municipio. Di seguito le relative informazioni

 

Centro Labartù -Via Cantore 4 

Tel. 346 1443846

dal 10 Giugno al 19 luglio, dal 9 al 13 settembre

orario dalle 8.30 alle 14.30

 

Ludoteca La Girandola – Via Pellico 9

Tel. 347.8381940

dal 10 Giugno al 26 luglio – orario dalle 8.30 alle 15.30

a settembre dalle 16.30 alle 20.00

 

Ludoteca Le Civette Via della Renella 101\a

Tel. 06 58320174

dal 10 Giugno all’8 agosto; dal 26 agosto al 13 settembre

orario dalle 9.00 alle 13.00

 

Ludoteca Giocare senza frontiere – c/o Scuola Infanzia Cairoli, via G.Bruno 2

Tel. 335 6086602

dal 1 al 12 luglio; dal 2 al 13  settembre

orario dalle 8.00 alle 17.00

 

Ludoteca GiocaMondo 2 – Lung.re Raffaello Sanzio n 11

Tel. 393 9076673

dal 17 Giugno al 2 Agosto; dal 2 al 13 settembre

orario dalle 8.30 alle 16.30

Ludoteca Intercultura In Centro – Salita di S. Gregorio, 3

Tel. 334 8412112

aperta tutta l’estate con orario dalle 13.30 alle 17.30

18 aprile –  Oggi, insieme al Presidente Nicola Zingaretti, all’Assessore alla Sanità Alessio D’amato, al Direttore Generale ASL Roma 1 Angelo Tanese e al Direttore del Dipartimento Oftalmologia Ciro Tamburrelli ho partecipato all’inaugurazione del nuovo Ambulatorio di oftalmologia pediatrica. #primomunicipio #solocosebelle

UN AMBULATORIO A MISURA BIMBO

taglio del nastro per il Centro di oftalmologia pediatrica dell’ospedale Oftalmico di Roma, a Prati.

Un ambulatorio a misura di bambino, con un giardino dove poter giocare e le pareti decorate con alcuni personaggi a fumetti ispirati all’universo degli occhi. Ad inaugurarlo stamani il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, dell’assessore alla Sanita’, Alessio D’Amato, del direttore generale dell’Asl Roma 1, Angelo Tanese, e della presidente del I Municipio, Sabrina Alfonsi.
Nel Centro – realizzato con un investimento di circa 140 mila euro – oltre a visite oculistiche e ortottiche pediatriche, saranno trattati astigmatismi, strabismi e somministrato test del riflesso rosso, screening effettuato alla nascita essenziale per il precoce riconoscimento di patologie che possono compromettere la vista dei bambini. Di prossimo avvio anche un servizio dedicato alle scuole, volto alla prevenzione dell’occhio pigro.
L’ambulatorio, che si rivolge a bambini da 0 a 14 anni, sara’ aperto il martedi’, mercoledi’ e giovedi’ dalle 8 alle 13, con la prenotazione della prima visita oculistica o ortottica tramite Recup e i successivi controlli gestiti direttamente dal Centro.
“Con i suoi 60.000 accessi annui al Pronto soccorso oculistico e i circa 7.000 interventi chirurgici, l’Oftalmico e’ una realta’ di eccellenza nel panorama nazionale- ha spiegato Tanese- Da alcuni anni e’ in corso un processo di crescita continua delle attivita’, con professionisti altamente qualificati e di consolidata esperienza, affiancati dall’ingresso significativo di molti giovani medici”.
“Oggi festeggiamo un salto di qualita’ della struttura, ma soprattutto questo e’ l’ennesimo segnale per la chiusura di un periodo drammatico della sanita'” ha sottolineato Zingaretti.
“Roma e’ affezionata a questo ospedale ed e’ un orgoglio aprire oggi questo Centro” ha aggiunto invece D’Amato, ricordando che sull’edilizia ci sono in cantiere 1 miliardo di euro di investimenti.
“Siamo orgogliosi di questo progetto- ha concluso Alfonsi- Questo ambulatorio copre un settore dove stiamo investendo tanto anche in favore della prevenzione”.

 

Roma, 20 febbraio – Questa sera alle 17.00 in Via Silvio Pellico 9 nel quartiere Della Vittoria a Prati, insieme all’Assessore alle Politiche Sociali del Municipio, Emiliano Monteverde, abbiamo inaugurato ufficialmente la nuova ludoteca “La Girandola”, già attiva da due settimane. Uno spazio gratuito, il sesto che apriamo nel municipio negli ultimi 5 anni, per continuare il nostro investimento sul futuro di questo territorio, con una serie di servizi e di progetti, come quello dei poli multiculturali, dei centri famiglia e dei centri estivi e invernali, a sostegno della genitorialità e della famiglia.

Si parla molto di politiche di conciliazione. Noi le stiamo attuando sul nostro territorio, continuando ad offrire servizi aperti il pomeriggio che consentono alle donne di conciliare i tempi del lavoro e quelli della famiglia, e ai bambini di avere spazi di gioco e socializzazione.

#primomunicipio #solocosebelle #nessunoescluso #noiandiamoavanti

 

Roma, 4 settembre – Questa mattina, insieme a Nicola Zingaretti, ho inaugurato il nuovo asilo nido realizzato dal Primo Municipio all’interno del plesso scolastico “E.Ruspoli” di Via di Gesù e Maria 28, che potrà accogliere 31 bambini.

“La nascita di questo nuovo nido mi rende particolarmente felice ed orgogliosa, perchè arriva a coronare un impegno durato anni ed è il simbolo di un municipio che vuole guardare al futuro, e pensa che il miglior modo di farlo sia quello di investire sui servizi per i cittadini, a partire da quelli destinati ai più piccoli”.

Sono già 22 le iscrizioni, e ci sono diverse domande di iscrizione fuori termine per completare gli inserimenti.

“Dopo un lungo iter tecnico-amministrativo ed un complesso lavoro di progettazione da parte dei nostri uffici per adeguare una struttura storica alle esigenze dei più piccoli, siamo riusciti a concludere i lavori grazie ad un finanziamento regionale. Scontiamo il ritardo di un anno, dovuto al mancato inserimento dei fondi nel bilancio 2017 da parte della Giunta Raggi. Grazie alla Regione siamo riusciti a ottenere una proroga di un anno e finalmente eccoci qui.

Sono 22 i bambini già iscritti, già diverse nuove domande per inserimenti fuori termine,

“È l’unico nido nei rioni di Roma barocca, visto che gli altri del nostro municipio sono tutti nella fascia esterna: Castro Pretorio, Esquilino, Celio, Testaccio, Trastevere, Trionfale. Per noi rappresenta una scommessa, una vera e propria sfida per rilanciare la residenzialità del centro – la grande maggioranza degli iscritti abita tra piazza di Spagna e il Pantheon – ma anche un’opportunità per le tante lavoratrici della zona visto che il nido sarà aperto anche ai non residenti del municipio che abbiano la sede di lavoro nello stesso”.

Il nido è la quarta struttura dedicata alla fascia  di età 0-6 realizzata dal Primo Municipio, per accompagnare i bambini in un percorso di continuità educativa fin dalla primissima infanzia. Infatti, grazie al contiguo istituto comprensivo Visconti, i bambini avranno l’opportunità di proseguire il loro percorso fino alle medie.

 

Stamattina all’inaugurazione del Nido Ruspoli

Gepostet von Sabrina Alfonsi am Dienstag, 4. September 2018

 

 

 

 

 

9 aprile – Popolazione scolastica e I Municipio in piazza questa mattina contro la pedonalizzazione della Terrazza sul Colosseo, in largo Gaetana Agnesi. La delibera della Giunta capitolina, che prevede la riapertura al traffico della parte interna del piazzale davanti alle scuole (pedonalizzato nel 2007) non piace a residenti, studenti, genitori e personale scolastico degli istituti Vittorino da Feltre (Infanzia e primaria), Giuseppe Mazzini (secondaria I grado) e Cavour (secondaria II grado) che, nonostante la fitta pioggia e le temperature inaspettatamente invernali, si sono mobilitati per protestare contro l’avvio delle pratiche preliminari all’avvio dei cantieri da parte di di Roma Mobilità, proprio su largo Agnesi.

In particolare, i ragazzi delle superiori, hanno inscenato nel piazzale, sotto la pioggia, una partita di calcetto con tanto di telecronaca al megafono. Questo per ribadire l’importanza di avere per gli studenti uno spazio all’aperto aggregativo e di sfogo, essendo queste scuole – come la maggior parte di quelle che insistono nel centro storico – prive di cortili e spazi esterni.

Non solo, secondo i comitati la riapertura della circolazione a ridosso dell’entrata e dell’uscita della scuola dell’infanzia, metterebbe a rischio l’incolumita’ dei bambini.

Bene quindi salvaguardare l’affaccio sul Colosseo e la fruibilita’ della ‘terrazza’ da parte dei turisti, ma non a discapito di studenti e residenti. 

“Questo progetto- ha commentato la presidente del I Municipio, Sabrina Alfonsi- ha avuto all’unanimita’ il parere negativo del Consiglio municipale. Non si possono mettere in contraddizione i turisti con i nostri bambini. Questa rischia di diventare un’area per i bus turistici dove scaricare i turisti a discapito della residenzialita’. Ora, viste anche le 1.300 firme consegnate alla sindaca Raggi, in cui viene ribadita la contrarietà al progetto e un ricorso al Tar, bisogna fermarsi un attimo. Sediamoci tutti attorno a un tavolo, Campidoglio, Municipio e comitati per vedere se e’ possibile migliorare questo progetto”.

Nella serata con un post su Facebook il Presidente della Commissione Capitolina Mobilità, Enrico Stefàno, ha dato garanzie sul fatto che quella attuale è solo la prima fase di un progetto che prevede, in prospettiva, la pedonalizzazione totale della piazza – come richiesto da cittadini e rappresentanti del Primo Municipio. Per approfondire il tema lo stesso Stefàno e l’Assessora Meleo sono stati invitati a partecipare ad una riunione congiunta delle Commissioni Scuola e Lavori pubblici del Primo Municipio alla quale sono stati invitati anche i Dirigenti e i Rappresentanti dei Consigli degli Istituti Interessati che si svolgerà mercoledì 11 aprile alle ore 10.30.

Corriere della Sera – 10.04.2018

Repubblica – 10.04.2018

Leggo – 10.04.2018

 

VIDEO – TG RETESOLE DEL 9 APRILE 2018

10-11-24-28-29 Marzo // 15 Giugno 2018

Da Marzo a Giugno 2018 con le sue incursioni in diversi spazi della capitale, torna FUORI POSTO. Festival di teatri al limite con teatro, danza e danceability, musica, laboratori, allestimenti artistici, installazioni multimediali interattive e spettacoli, per raccontare storie che fanno la “differenza”. Con il Patrocinio del Municipio Roma I Centro.

Il Programma completo del Festival

 

I primi appuntamenti del 10 e 11 marzo alla città dell’Altra Economia sono dedicati alle famiglie con i laboratori della cooperativa Oltre e il Tulipano Bianco e lo spettacolo “Il Rotoviaggio di Tina” della Compagnia Fuori Contesto.
Il 24 marzo il festival si sposta nel cuore del centro storico, alla Galleria Alberto Sordi e si apre ai ragazzi con le performance dei Romanes Wheelchair Rugby, degli StrAMBA – i ragazzi di San Basilio, del gruppo di Danza Contemporanea dell’Associazione Di Donato e dell’Istituto Filippo Smaldone. A debuttare, la nuova produzione site specific “Romeo e Giulietta” della compagnia Fuori Contesto: la performance danza l’amore, quello che non si può, quello diverso, quello distante e che si guarda con perplessità. In scena, la distanza tra attori e pubblico si accorcia fino ad innamorarsi, di nuovo, come solo la storia di Romeo e Giulietta sa narrare.

A chiudere gli appuntamenti di Marzo, la Compagnia Balletto Civile diretta dall’artista Michela Lucenti. Ospite d’eccezione del festival, la compagnia sarà in scena il 28 e 29 marzo all’Angelo Mai con la nuova produzione BADLAMBS nata dall’incontro e dal lavoro della compagnia con alcuni danzatori e attori con disabilità. Lo spettacolo indaga il tema della perdita, del lutto, della menomazione, della rinascita e della grazia con cui ogni individuo accetta la trasformazione o la perdita. BadLambs ha ricevuto il Premio Danza&Danza 2017 come produzione italiana dell’anno.

Il festival si chiude il 15 Giugno allo spazio Wegil con allestimenti e installazioni interattive e spettacoli Fuori Posto, frutto della residenza artistica della Compagnia Fuori Contesto partita a gennaio e che si conclude a Maggio.

Ad accompagnare tutte le giornate, l’installazione “Fuori posto al telefono”. Un apparecchio telefonico fisso, vintage, che fa fermare i passanti coinvolgendoli in una conversazione intima con tutte le compagnie, gli artisti e i gruppi che animano questa edizione del festival fino a tracciare la propria idea di fuori posto.

Una domanda accomuna tutte le esibizioni. Tutti gli artisti faranno al pubblico la stessa domanda, scritta in grande sulle magliette indossate da ognuno: “Io fuori ma tu sei a posto?”
Sarà il pubblico a rispondere e a dire la sua, a cambiare schema, rotta, punto di vista, diventando la risposta stessa nuova installazione artistica, nuova performance, nuovo aire.