25 Maggio, 2020
Timeline

Roma, 3 maggio 2016  –   È stata inaugurata questa mattina, in via dei Pontefici, la prima postazione di ‘van sharing’ nel centro di Roma. Il servizio ha l’obiettivo di stimolare l’uso, da parte di cittadini e
commercianti, di un van elettrico per trasportare pacchi e merci. Per utilizzare il servizio – a disposizione di tutti i cittadini – è necessario pagare un abbonamento annuale di 5 euro, una tariffa agevolata prevista per il lancio di questa iniziativa. Oltre al pagamento annuo, l’utente paga una
tariffa calcolata in base al tempo e al numero di chilometri percorsi.
Il servizio è stato promosso dall’agenzia Roma servizi per la Mobilità: “Il van sharing’ esiste già a Genova e a Torino – hanno spiegato – ma Roma è la prima città ad averlo elettrico”. “Ci aspettiamo – ha aggiunto Sandro Bartolucci dell’agenzia Roma servizi per la mobilità – una grossa risposta
per far passare questo modello dove c’è bisogno di abbattere l’inquinamento, anche quello acustico”.
Presente all’inaugurazione anche la presidente del Municipio I, Sabrina
Alfonsi, insieme agli assessori Anna Vincenzoni e Jacopo Emiliani Pescetelli.
L’Alfonsi ha fatto un giro inaugurale del van guidandolo per le vie del centro: “Crediamo – ha detto – che questo sia il futuro per avere un centro storico sostenibile. Ho fatto un giro in questo pulmino e ho capito che tutti gli altri grandi mezzi davanti a me devono scomparire. Qualche candidato
sindaco come la Raggi ha messo questo punto nel programma ma noi lo stiamo già facendo”.

vanshar1  vanshar3

vanshar4vansharing2

Roma, 3 maggio 2016  – Alla Sala della Protomoteca, in Campidoglio, con le scuole primarie del Municipio, per una divertente e importante lezione sulle energie rinnovabili. I nostri ragazzi dimostrano di essere espertissimi riguardo all’importanza del sole, dell’acqua e soprattutto del riciclo dei rifiuti!
Grazie all’Anter – al suo Presidente Leonardo Masi e al suo Ambasciatore Marco Ferri – per questa iniziativa utilissima. E grazie soprattutto alle nostre scuole, in questo caso l’I.C. Via delle Carine, l’I.C. Elsa Morante e l’I.C. Visconti, perchè rispondono sempre con entusiasmo ai nostri inviti e alle nostre iniziative: ci danno la spinta per cercare di fare meglio e offrire sempre spunti nuovi, per avere politiche educative stimolanti per i ragazzi e al passo con i tempi.

anter1 anter2 anter4 anter5 anter6 anter8

Roma, 3 maggio 2016 – Nell’anno della candidatura di Roma alle Olimpiadi 2014, abbiamo voluto toccare il tema del rapporto della nostra città, e in particolare del Centro Storico, con lo sport e la disabilità.

Ne abbiamo parlato con l’Onorevole Laura Coccia, responsabile del Partito Democratico per il Calcio.

E’ stato un bell’incontro, dove le Associazioni Sportive hanno potuto dire la loro anche sul problema degli spazi che la città potrebbe mettere a disposizione.

sport_coccia2 sport_coccia3

Roma, 1 maggio 2016  –  La giornata di celebrazione della Festa dei Lavoratori è stata ricca di eventi che hanno interessato il nostro territorio, al di là dell’ormai tradizionale concertone organizzato dai Sindacati a Piazza San Giovanni.

Noi abbiamo iniziato a Piazza della Quercia con la benedizione del nuovo albero donato alla città dalla Confraternita dei Macellai di Roma, che sostituisce quello rimosso perché irrimediabilmente malato. Un modo tradizionale di dare il benvenuto e una testimonianza che la perseveranza paga, dopo tutte le polemiche seguite all’abbattimento della vecchia pianta.

macellai1   macellai 2

Nel pomeriggio a dare la partenza per la prima edizione del Miglio di Roma. Una tradizione che ritorna a Roma dopo tanti anni, con la corsa che si svolge su Via del Corso tra Piazza del Popolo e Piazza Venezia. Un onore partecipare alla prima edizione, un piacere fare da starter per la categoria studenti.

miglio2  miglio1

Nel pomeriggio al CSA di Via Angelo Emo, dove abbiamo inaugurato un nuovo giardinetto messo a disposizione dalla Ludoteca “La Girandola”, che sarà arredato con gli arredi (sedie, ombrelloni) sequestratti durante gli sgomberi delle occupazioni abusive di suolo pubblico da parte di bar e ristoranti. Per finire, un saluto agli anziani del CSA di Esquilino, che ci hanno offerto le tradizionali fave con il pecorino.

emo1_1maggio emo2_1maggio csaesquilino_1maggio          Buon Primo Maggio a tutti!!

 

 

Roma, 1 maggio 2016  –  Abbiamo partecipato con grande curiosità alla geniale iniziativa #invadiKentridge promossa da Invasioni digitali, movimento non profit che attraverso pacifiche ‘invasioni’ di luoghi d’arte e cultura promuovono attraverso i social media la bellezza del patrimonio artistico italiano.

Un gruppo di giovani volontari, amanti dell’arte, si è preparato sull’opera “Triumphs & Laments” del grande artista sudafricano William Kentridge, che adorna la sponda destra del Tevere tra Ponte Mazzini e Ponte Sisto, e si offre come guida per tutti coloro che vogliono vedere più da vicino la gigantesca opera e saperne di più. Invitando i visitatori a fare un grande numero di foto e a farle circolare sui media, si innesca un meccanismo virale di diffusione.

invadi2  invadi3

invadi4  invadi5

Un modo innovativo e straordinariamente intelligente di far girare l’arte sulla rete.

Roma, 30 aprile 2016  –  Oggi giornata di promozione dello sport e della prevenzione.

Questa mattina a Piazza della Libertà in Prati ho partecipato ad una bella iniziativa organizzata dalla Società Sportiva Lazio, che lì ha la sua sede. La Società ha deciso di dare il suo contributo concreto alla cura della città “prendendo in adozione” il giardino che sta in mezzo alla piazza per curarlo e mantenerlo. Oggi, in occasione dell’iniziativa rivolta alla prevenzione delle malattie cardiache e cardiovascolari, con la possibilità di effettuare gratuitamente alcuni screening sotto la supervisione di personale medico volontario, siamo andati a trovarli e gli abbiamo fatto i complimenti.

lazio_30aprile  lazio_30aprile3

 

Poi a Trastevere ad assistere al torneo a squadre di mini-volley per i giovanissimi, organizzato da Roma 1 presso il Centro Sportivo di Via Induno. Hanno partecipato al torneo Volley1 Trastevere, Polisportiva Talete e Volley Balduina. Un bel pomeriggio di partecipazione e sport.

roma1_30aprile

Tante le iniziative oggi a Roma per celebrare la ricorrenza della Liberazione. Il 25 aprile è una delle date fondamentali della storia moderna del nostro Paese, perchè segna il momento culmine di un processo di lotta partigiana che portò alla liberazione dell’Italia dall’occupazione nazifascista.

Per citare quelle che ci hanno direttamente coinvolto, ricordo la 71^ edizione del Gran Premio della Liberazione di Ciclismo, sul magnifico percorso cittadino che dalle Terme di Caracalla passa per Porta Ardeatina e arriva a Porta S. Paolo, dove ho avuto l’onore di dare lo start della partenza della gara “Pink” riservata alle atlete donne. Questa competizione, che si propone di celebrare il ruolo avuto dalla bicicletta nella lotta partigiana, è divenuta ormai una piccola classica del ciclismo per gli under 23.

gp25aprile

 

A seguire ho partecipato al corteo commemorativo organizzato dall’A.N.P.I. , che ha visto la partecipazione di numerosi rappresentanti delle istituzioni, delle categorie sindacali, dell’associazionismo e della società civile. Tutti insieme per ricordare da dove veniamo.

25aprile_corteoanpi2 25aprilecorteoanpi1

 

 

L’opera ‘Triumphs and Laments’ di William Kentridge è stata inaugurata nel giorno del Natale di Roma con una performance itinerante di ombre cinesi, partita da ponte Sisto e approdata a ponte Mazzini, nell’ambito delle celebrazioni per il Natale di Roma. Triumphs and Laments è il progetto più ambizioso di Kentridge, costituito da un fregio lungo 500 metri ottenuto attraverso la pulizia della patina biologica dal travertino dei muraglioni. Anche la performance è stata ideata da Kentridge ed è stata accompagnata da una selezione di musiche di Philip Miller e Thuthuka Sibisi che richiamano le atmosfere care all’artista di origini sudafricane.

 

KENTRIDGE1 KENTRIDGE3

KENTRIDGE4

IL VIDEO DELLA MANIFESTAZIONE

 

Roma, 20 aprile 2016  –  Il Consiglio del Municipio Roma I Centro ha approvato questa mattina a larghissima maggioranza il piano sociale municipale per il triennio 2016/18. Il percorso per la redazione del Piano, promosso dal Municipio Roma I Centro insieme al Commissario Straordinario della ASL Roma1 e ai Direttori dei due ex Distretti RMA 1 e RME 1, ha visto la partecipazione di più di 200 operatori e cittadini, 107 realtà territoriali, di cui 71 organizzazioni del Terzo Settore, delle organizzazioni sindacali e di 12 Istituti Scolastic.”

Uno, nessuno, centomila: un solo Piano, nessun escluso, centomila i punti di vista presi in considerazione.

Questo è stato il filo conduttore del percorso di consultazione e co-progettazione iniziato il 9 giugno 2015, che si è articolato in oltre venti incontri in varie sedi del territorio municipale. A conclusione, la stesura di un documento innovativo e articolato che ha ottenuto il parere di congruità del Dipartimento Politiche Sociali, Sussidiarietà e Salute del Comune di Roma e, oggi, l’approvazione definitiva del Consiglio Municipale, che ha attentamente vagliato il testo attraverso il lavoro della Commissione Politiche Sociali, presieduta dalla Consigliera Antonella Pollicita.
“Si tratta di una guida ragionata allo sviluppo delle Politiche Sociali del nostro territorio, in grado di concentrare le risorse in campo verso obiettivi condivisi, individuati in base ad un’attenta analisi dei bisogni rilevati” ha commentato Sabrina Alfonsi, Presidente del Primo Municipio: “Questo Piano Sociale, il primo approvato per il triennio 2016/18, rappresenta il frutto di un percorso di forte integrazione tra sanità e sociale attuato per la prima volta a Roma con queste modalità”.
“Sono orgoglioso del risultato di questo lavoro collettivo svolto da operatori dei servizi sociali e sanitari, organizzazioni del territorio, esperti, rappresentanti di scuole e cittadini”, ha aggiunto Emiliano Monteverde, assessore municipale alle Politiche Sociali: “Li ringrazio tutti per l’impegno e la passione che hanno messo in questo lavoro. Impegno e passione completamente dedicati al bene comune, che in giorni come questi in cui prevalgono sentimenti di ripiegamento su se stessi e sfiducia nelle istituzioni, rappresentano una straordinaria e generosa esperienza di investimento sulla costruzione di una comunità solidale e inclusiva.”.
“Abbiamo accolto con grande piacere l’invito del Municipio Roma I Centro a collaborare a questa prima esperienza di piano sociale partecipato” ha concluso Angelo Tanese, Commissario Straordinario della ASL Roma 1: “È necessario riorientare l’offerta dei servizi sul territorio nella direzione dell’accoglienza e della presa in carico in modo più rapido, integrato ed efficace, come avvenuto per il Punto Unico di Accesso Integrato già realizzato nella Casa della Salute Prati – Trionfale.”

 

IL NUOVO PIANO 2016 / 2018

PIAZZA VITTORIO, FESTA DI PRIMAVERA TRA BALLI E PROGETTO GESTIONE DEL GIARDINO
(OMNIROMA) Roma, 19 MAR – La tradizionale festa di primavera di piazza Vittorio, organizzata dal Comitato Piazza Vittorio partecipata, è stata questa mattina l’occasione per presentare il piano di gestione dei giardini tra canti, balli e tante altre iniziative che si sono svolte durante la mattinata. La presidente del primo Municipio, Sabrina Alfonsi, ha spiegato che è stata un’occasione per “rifare il punto su cosa è questa piazza: con Ama abbiamo chiuso l’accordo – ha annunciato – per i lavori ai bagni pubblici della piazza all’interno della casetta di Ama, da lunedì inizieranno i lavori che permetteranno di dare ai cittadini un bagno pubblico”. Si è poi parlato dei fondi che il Comune dovrebbe mettere a disposizione per la piazza: “Parliamo – ha spiegato l’Alfonsi – di un milione e 200mila euro che sono stati previsti ma che il Comune aveva inizialmente tolto promettendo di ridarli per la gestione della piazza con il secondo blocco di fondi per il Giubileo e speriamo che vengano dati presto per tornare a una gestione seria del quadrante”.
Emma Amiconi, del comitato Piazza Vittirio partecipata, ha annunciato questa mattina la conclusione dei “lavori per il piano di gestione della piazza, elaborato con alcuni tecnici e grazie a un finanziamento di 15mila euro da parte del Fai e che riguarderà la gestione degli spazi del giardino”. Tra le iniziative di questa mattina – ha spiegato l’Amiconi – “c’è stata anche l’inaugurazione di tre aiuole donate dal vivaio ‘Mates’ di Orbetello e un ‘percorso bioenergetico’ guidato da un esperto del settore che ha illustrato ai cittadini quali possono essere gli effetti positivi di ogni singola pianta presente nei giardini di piazza Vittorio”.