LA LEGGE 194 SULL’ABORTO NON SI TOCCA!

LA LEGGE 194 SULL’ABORTO NON SI TOCCA!

27 maggio –

Parità salariale.
Parità di opportunità nelle prospettive di carriera.
Sostegno alle famiglie, di tutti i colori.
Sostegno alle mamme e ai papà, in coppia o single.
Scuole e servizi educativi per tutte e tutti, a quindici minuti massimo da casa, in tutta la città.
Congedi per entrambi i genitori.
Politiche dell’abitare, perché la casa è un diritto di tutte e tutti.
Così sosteniamo e incentiviamo la natalità, non sospendendo la legge 194, nemmeno per 5 minuti, figuriamoci per 5 anni.
Sono sconcertata da questa “provocazione”, che solo provocazione non è, contenuta nella lettera di Lella Golfo, Presidente della Fondazione Marisa Bellisario, pubblicata dal quotidiano online L’Avvenire.
Ribadiamo con forza, la legge 194 non si tocca! La libertà di scegliere e di decidere sul proprio corpo è sancita dalla legge, è un diritto fondamentale.

Articoli simili

0 774

NESSUN COMMENTO

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.