Tags Posts tagged with "nicola zingaretti"

nicola zingaretti

7 novembre – Due nuovi campi sportivi polifunzionali e un’area giochi nel cortile.

Taglio del nastro e festa con i ragazzi nella scuola Di Donato, al centro del multietnico rione Esquilino di Roma. Ad inaugurare i nuovi spazi sono stati il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, e la Presidente del I Municipio, Sabrina Alfonsi. La riqualificazione è stata resa possibile dal bando regionale “Pronti, Sport, Via!”, un intervento per favorire lo sport di base nelle scuole e nei quartieri, nel pieno rispetto delle norme di accessibilità, sicurezza e rispetto dell’ambiente.

”Fino ad oggi- ha spiegato Zingaretti- siamo intervenuti sui servizi sportivi di 152 scuole. Ci sono poi altri 10 milioni di euro per le infrastrutture sportive e di questi oltre 2 andranno su Roma per un totale di 44 impianti che verranno ristrutturati”.

Alfonsi ha invece ricordato come la Di Donato sia “una scuola pilota per il I Municipio. Stiamo lavorando molto sulle scuole aperte al territorio e questa è stata la prima, aperta fino alle 11 di sera. Si tratta di luoghi aperti al rione dove si fanno varie attività e tanto sport che è uno dei primi strumenti di integrazione e di comunità. Alla Di Donato il lavoro è stato finanziato dalla Regione Lazio e cofinanziato dal I Municipio.

Abbiamo messo in sicurezza l’impianto elettrico e le finestre e ora abbiamo appaltato altri 3 milioni per l’adeguamento antisismico. Nel 2017 eravamo già intervenuti per ripristinare e riqualificare i locali della scuola danneggiati da un incendio”.

La riqualificazione alla scuola Di Donato ha interessato l’intero cortile interno. “L’interesse storico della costruzione – ha dichiarato l’assessore alla scuola del Municipio, Giovanni Figà Talamanca – ha richiesto una particolare cura nella scelta dei colori dei materiali impiegati al fine di armonizzare le nuove cromie con quelle della pietra naturale degli intonaci preesistenti con una pavimentazione in gomma colata delle aree gioco di colore giallo. È stato inoltre potenziato l’impianto di  illuminazione notturna e ristrutturato un bagno a servizio della palestra della scuola.”

 

Gepostet von Sabrina Alfonsi am Donnerstag, 7. November 2019

 

ALFONSI: A ROMA RAGGI CROLLA, PD ALTERNATIVA PER CAMPIDOGLIO

27 maggio – (DIRE)  – “A Roma i dati sono molto interessanti. La sindaca Raggi fa il peggior risultato che poteva fare, scendendo al 17%. Perde molto, mentre il primo partito a Roma e’ il Pd, nonostante le difficolta’ in alcune periferie come il VI e il X municipio. Ma la coalizione e’ quella che potrebbe essere l’alternativa all’amministrazione che oggi governa il Campidoglio”. E’ il commento, all’agenzia Dire, del presidente del I Municipio di Roma, Sabrina Alfonsi, sui dati delle elezioni Europee, sia a livello locale che nazionale. “A livello nazionale- ha aggiunto- Il Pd ha fatto il massimo che poteva fare, visto che il congresso si e’ tenuto un mese fa, e rispetto al nuovo corso che si e’ intrapreso. Sono soddisfatta di questo. Il dato della Lega e’ quello che preoccupa di piu’, ma il nuovo Pd fa sperare in un bipolarismo dove lo stesso Pd sia al centro dell’alternanza, e vera alternativa alla destra di Governo insieme ad altre forze che in Europa non sono entrate per lo sbarramento ma che qui ci sono”.

Il dopo #Raggi è nei fatti. Lo hanno sentenziato le urne. Ma per non commettere errori, con il rischio di servire alla destra più becera il governo della città su un piatto d’argento, il lavoro da fare è ancora tanto. Per iniziare, come dice Nicola Zingaretti, investire sul radicamento nelle periferie, come abbiamo ricominciato a fare, per ricucirle con il centro della città. Per farlo dobbiamo coinvolgere le esperienze migliori di questa città; che ci sono ma spesso sono slegate tra loro. In questo senso va costruita una coalizione larga, un mondo che contenga tanti mondi. Dall’associazionismo e il volontariato cattolico, fino ad arrivare alle esperienze della sinistra civica che da sempre fanno parte della nostra città, le distanze sono meno ampie di quel che pensiamo. Mettiamoci al lavoro. #primomunicipio #roma

26 aprile –

EUROPEE. ALFONSI: LISTA UNITARIA È PRIMO PASSO ALTERNATIVA PD.

(DIRE) Roma, 26 apr. – “La lista unitaria per le elezioni europee e’ il primo passo dell’alternativa nata con le primarie del Partito democratico: un partito plurale, composto di persone con tante storie diverse, ognuna con il suo bagaglio di vita e di esperienze, per un’ Europa unita e aperta”. Cosi’ Sabrina Alfonsi, presidente del Municipio Roma I Centro, ha commentato la lista unitaria durante la convention per la presentazione delle liste dei candidati del Pd alle elezioni europee. “Dalla tutela dei diritti alla ricerca, dall’innovazione alla sostenibilita’ ambientale, questa lista raccoglie i temi e le idee che vogliamo portare in Europa, e lo fa attraverso i volti di politici, scienziati, medici e persone che hanno scelto di impegnarsi quotidianamente per una societa’ inclusiva, aperta e sostenibile”, ha concluso la presidente.

 

 

3 febbraio – In diretta dall’ hotel Ergife in Roma, l’intervento di Nicola Zingaretti, candidato alla carica di Segretario Nazionale del Partito Democratico.

 

Convenzione Nazionale del PD: intervento di Nicola Zingaretti, candidato alla carica di Segretario Nazionale.

In diretta dall' hotel Ergife in Roma, l'intervento di Nicola Zingaretti, candidato alla carica di Segretario Nazionale del Partito Democratico.

Gepostet von Partito Democratico am Sonntag, 3. Februar 2019

Roma, 13 ottobre – Piazza Grande: il domani appartiene a chi ha coraggio. Due giornate di ascolto, discussioni e proposte, pensate per coinvolgere tutte e tutti coloro che in questi anni, nel centrosinistra, si sono sentite/i lontane/i dalla politica, raccogliendo al contempo l’invito all’unità uscito dalla grande manifestazione del 30 settembre. Perché abbiamo bisogno di ritrovarci come collettivo e non come singoli, ricostruendo una comunità che contribuisca alla costruzione di un’idea di Paese alternativa all’attuale e che sia in grado di superare la discussione sui nomi, per concentrarsi sui contenuti.