21 settembre, 2018
Tags Posts tagged with "solidarietà"

solidarietà

Roma, 31 luglio –  Presidio #BASTARAZZISMO convocato dal Partito Democratico in piazza San Silvestro alle ore 18.00 “per dire basta a ogni intolleranza”.

 

Conosco solo una razza: la razza umana.(Albert Einstein)Inviateci i vostri video su Instagram e Twitter usando l'hashtag #BastaRazzismo

Gepostet von Partito Democratico am Dienstag, 31. Juli 2018

IN PIAZZA VITTORIO AL FIANCO DEI CITTADINI DI ESQUILINO PER RESPINGERE RAZZISMO E VIOLENZA”.

Roma, 11 luglio  –  “Il raid razzista di Forza Nuova di due notti fa in piazza Vittorio è uno sfregio al nostro Municipio e al rione di Esquilino che da più di 20 anni è conosciuto in tutta Italia come esperienza avanzata in tema di integrazione di cittadini stranieri per questo stasera sarò personalmente in Piazza Vittorio accompagnata dall’intera giunta del Municipio I al fianco dei cittadini del rione che hanno convocato una mobilitazione a partire dalle ore 19,30”.

Questa la dichiarazione della Presidente del Municipio I Sabrina Alfonsi in merito al raid razzista di due notti fa in Piazza Vittorio.

“È intollerabile – incalza l’Alfonsi – che 20 persone possano girare con caschi in testa o sotto braccio, intimando a indefiniti “stranieri” di tornare a casa loro. La casa di quei cittadini è in questa città, da molti anni, a differenza di questi “militanti” vero e proprio corpo estraneo a un territorio, ricco invece di associazioni culturali, di cittadini, religiose e di genitori delle nostre scuole, da sempre in prima fila, con il Municipio al fianco, nella costruzione di percorsi di integrazione e accoglienza”.

“Questo fenomeno – spiega ancora Alfonsi – è diretta conseguenze del clima politico costruito dal neo Ministro dell’Interno e Presidente del Consiglio de facto Matteo Salvini. Le dichiarazioni delle forze dell’ordine riportate dal quotidiano la Repubblica in cui dichiarano che stanno “costantemente vigilando” sull’escalation di odio e violenza che i gruppi di estrema destra che “sembrano aver perso la testa” hanno messo in campo dopo la nascita del nuovo governo, ne sono la conferma.

“Il tema delle migrazioni è un tema complesso – aggiunge la Presidente del Municipio I – che si può affrontare con semplici denunce e annunci o mettendo in campo, come fatto dal nostro Municipio, azioni concrete. In questa direzione va il progetto di nascita dei tre nuovi poli multiculturali che garantisce ludoteche, mediazione culturale, formazione nelle scuole, animazione del territorio, accompagnamento alla genitorialità per stranieri e italiani. Un progetto integrato e strutturato sulla multiculturalità. E non ci fermeremo qui. A settembre, dopo l’inizio delle scuole, il Municipio lancerà in collaborazione con le stesse, una grande giornata di mobilitazione dell’integrazione e dell’accoglienza e una campagna di incontri e approfondimento nei centri anziani”.

“Non mi stupisce – conclude Alfonsi – il totale silenzio della Sindaca Raggi ormai corrente di minoranza della Lega del Ministro Salvini, ma fortunatamente gli anticorpi della città al razzismo sono forti e questa sera la nostra voce e quella dei tanti cittadini che sono sicura parteciperanno, coprirà il silenzio assordante del Campidoglio”.

 

Roma, 7 luglio – Sabato 7 luglio indossiamo tutti una maglietta rossa per un’accoglienza capace di coniugare sicurezza e solidarietà. Una maglietta rossa per fermare “l’emorragia di umanità”. Il rosso è il colore di molti bambini annegati e che a volte il mare riversa sulle nostre coste.
“Muoiono molti bambini mentre l’Europa gioca allo scaricabarile con il problema dell’immigrazione…”.
I bambini sono patrimonio di tutta l’umanità.
È l’appello di don Luigi Ciotti e io lo faccio mio. Fallo anche tu.

Roma, 14 dicembre 2017 – All’ Accademia delle Belle Arti di Roma per la tavola rotonda “Tra prevenzione e cura. Quando la cultura è solidale” che sancisce la nascita del sodalizio tra l’Accademia e la Susan G. Komen Italia.
Questa partnership è un bell’esempio di come due istituzioni importanti, l’Accademia che si è distinta in questi anni per la sua attività di promozione della cultura, e la Susan Komen Italia, che è diventata nel nostro Paese il simbolo della lotta contro il tumore al seno, possano mettersi una a servizio dell’altra per realizzare un obiettivo comune.
Con loro, la carovana della prevenzione, che siamo molto felici di ospitare per la prima volta sul territorio del nostro Municipio.
#primomunicipio #noiandiamoavanti

 

Iniziativa al Centro Congressi Cavour con Andrea Orlando, Cesare Damiano, Marco Miccoli e Sabrina Alfonsi, per un PD più vicino alle persone. Domenica 19 marzo 2017.

 

Al Centro Congressi Cavour questa mattina iniziativa "Uguaglianza, Lavoro, Inclusione: testimonianze dai luoghi di lavoro". Con Cesare Damiano Andrea Orlando e Marco Miccoli, per un PD più vicino alle persone.

Posted by Sabrina Alfonsi on Sunday, 19 March 2017

 

Roma, 24 gennaio 2017  –  Questa mattina, nella Sala “Renato Biagetti” della Città dell’Altra Economia, si è svolta la conferenza stampa di presentazione del Progetto RealizzARTI – laboratori per persone con disabilità.

Musica, teatro, motricità: questi i laboratori offerti gratuitamente ai cittadini negli spazi della Città dell’Altra Economia a Testaccio, grazie alla collaborazione tra l’Associazione di Volontariato Il Tulipano Bianco e la Coop. Oltre ONLUS, con il Patrocinio del Primo Municipio.

Rivolte a minori e adulti con abilità diverse, le attività sono progettate con l’intento di promuovere una reale inclusione sociale.

 

 

Alla conferenza stampa sono intervenuti Francesco Giordani (Presidente dell’Associazione Il Tulipano Bianco), Sabrina Alfonsi (Presidente del Primo Municipio), Emiliano Monteverde (Assessore alle Politiche Sociale e dei servizi alla Persona), Irene Antonelli (Presidente di Coop Oltre ONLUS) e Andrea Ferrante (Presidente del Consorzio Città dell’Altra Economia – CAE).

Proprio Andrea Ferrante ha aperto la conferenza stampa sottolineando il significato della scelta della Città dell’Altra Economia come sede dei laboratori. “Questo luogo è un laboratorio di pratiche volte alla costruzione del più importante dei diritti: il diritto al futuro per tutte le persone. Qui si realizza una reale e reciproca integrazione”.

I tre laboratori sono interamente finanziati dall’Associazione di Volontariato Il Tulipano Bianco con i fondi raccolti attraverso il 5×1000. Il Primo Municipio garantisce così un prezioso servizio alla cittadinanza, senza alcun onere a suo carico e completamente gratuito per l’utenza. “Progetti come RealizzARTI sono per noi un valore ineludibile della vita civile” ha dichiarato nel suo discorso il presidente dell’Associazione Francesco Giordani.

“Siamo stati particolarmente felici di patrocinare ed offrire la nostra collaborazione per la realizzazione di questo Progetto, che rappresenta un altro esempio del grande lavoro in rete che in questi anni abbiamo portato avanti nel nostro territorio, con particolare riferimento a progetti rivolti alla parte più fragile della popolazione” ha dichiarato Sabrina Alfonsi, la Presidente del Primo Municipio. “Siamo infatti assolutamente convinti che, in periodi come questo caratterizzati dalla scarsità di risorse, soltanto grazie alla stretta collaborazione con le numerose realtà del volontariato, dell’associazionismo e della cooperazione che costituiscono un tessuto di solidarietà assai prezioso per la nostra città, le istituzioni possano perseguire obiettivi significativi nel settore dei servizi alla persona”.

“Si tratta di laboratori di musica, teatro e attività motoria a favore di persone con disabilità, messi a disposizione di almeno 40 famiglie per la durata di un anno, organizzati in moduli di 3 ore così da andare incontro anche alle esigenze organizzative delle famiglie” commenta Emiliano Monteverde, l’Assessore alle Politiche Sociali del Primo Municipio. “È stata nostra cura informare di questa possibilità tutti i nostri utenti, e le attività entreranno a far parte del pacchetto di servizi offerti alle famiglie dei ragazzi disabili”.

Il progetto, della durata di un anno, partirà il 30 gennaio.

Il Fatto Quotidiano.it – La sfida? il Welfare con poche risorse.

“Con l”apertura del Mercato Solidale Natalizio dei prodotti agro-alimentari provenienti dalle aziende delle Regioni colpite dal terremoto, Roma fornisce una bella prova di accoglienza verso queste realta” economiche oggi in grande difficolta”, ospitandole nella piazza piu” rappresentativa delle festivita” natalizie”. Lo ha dichiarato la presidente del I Municipio, Sabrina Alfonsi, a margine dell”evento inaugurale che si e” svolto questa mattina a Piazza Navona. “Grazie alla bella iniziativa voluta da Coldiretti, questi produttori potranno vendere i loro prodotti e avere grande visibilita”, con una ricaduta economica sicuramente positiva per queste aziende che coraggiosamente hanno scelto di continuare a lavorare in zone dove la situazione e” veramente difficile, perche” non c”e” piu” un mercato per i loro prodotti. Rivolgo un Invito a tutti i romani di passare in questo Mercato a Piazza Navona, nel Cortile del Vignola, e a dare un aiuto concreto acquistando questi prodotti per i regali natalizi, specialita” che – voglio sottolinearlo -hanno un posto di primo piano tra le eccellenze alimentari del nostro Paese”.

navona2    navona3

Roma, 29 agosto 2016  –  Questa mattina è stato consegnato alla Protezione Civile tutto il materiale di conforto per le popolazioni colpite dal terremoto del 24 agosto scorso, raccolto nei giorni scorsi presso le due sedi del Primo Municipio grazie alla generosità dei cittadini.

Ben 33 scatoloni contenenti vestiario, 100 scatoloni di generi alimentari, 129 scatoloni di prodotti per l’igiene personale e 27 scatoloni contenenti articoli vari (pile, torce, giocattoli per bambini etc.etc.) che saranno trasportati presumibilmente entro la giornata d domani e destinati alle popolazioni colpite dal sisma nel territorio marchigiano.

Grazie a tutti coloro che hanno voluto dare il loro contributo, ed in particolare al personale degli uffici municipali che si è reso disponibile a collaborare.

Ricordiamo che ognuno può contribuire con un concreto gesto di solidarietà alla rinascita dei territori colpiti dal sisma  con una donazione tramite bonifico al conto corrente IBAN IT 94 F 02008 05117 000104430239 con causale ‘Roma adotta Amatrice’, (per i pagamenti da e verso l’estero il BIC/SWIFT è UNCRITMM), intestato a Roma Capitale; oppure on-line sul portale di Roma Capitale.

IMG-20160829-WA0003

IMG-20160829-WA0045  IMG-20160829-WA0039  IMG-20160829-WA0029

TERREMOTO, MUNICIPIO I: APERTA RACCOLTA GENERI PRIMA NECESSITÀ (Omniroma) Roma, 25 AGO – “E’ attiva da ieri pomeriggio nelle sedi del Municipio Roma I Centro di Circonvallazione Trionfale 19 e di via Petroselli 50, la raccolta di generi di prima necessità per le popolazioni colpite dal sisma”. Così una nota del Municipio I. “Sono già molti i cittadini che, già da ieri, si sono recati presso le sedi del nostro Municipio per consegnare i generi richiesti – dichiara il presidente Sabrina Alfonsi – Vogliamo ringraziare le tante persone che hanno accolto il nostro appello, tutti gli impiegati degli uffici del Municipio che stanno contribuendo ed i volontari che ci stanno aiutando. I beni raccolti saranno ritirati dalla Protezione Civile che provvederà a consegnarli nei luoghi colpiti dal sisma. Allo stato attuale – continua il presidente Alfonsi- sono arrivati in grande quantità: pannolini per bambini, saponi, dentifrici, salviette umidificate, generi alimentari non deperibili, vestiti per bambini. Chiediamo a chi volesse contribuire, di portare possibilmente anche torce, pile e abbigliamento intimo nuovo”. “Nei prossimi giorni – conclude la nota – sarà possibile contribuire alla raccolta consegnando le offerte con le seguenti modalità: Via Petroselli 50 IV Piano – lunedì e venerdì dalle 10.00 alle 13.00, martedì, mercoledì e giovedì dalle 10.00 alle 16.00; Circonvallazione Trionfale 19 – dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 13.00”.

0 953

Situazione Piano freddo per senza dimora: attività generali e sul territorio del Primo Municipio.

1) Chi volesse segnalare persone che dormono per strada deve contattare il numero verde della Sala Operativa Sociale di Roma Capitale 800440022. Nonostante le difficoltà determinate dalla situazione giudiziaria di alcune strutture di accoglienza, la mobilitazione dell’Assessore alle politiche sociali di Roma Capitale ha permesso l’attivazione dei primi 300 posti ai quali se ne aggiungeranno altri giorno per giorno
2) Ogni giorno dalle 9 alle 13 al centro diurno Binario 95 (Via Marsala 95) è possibile per le persone senza dimora fare docce, lavaggio e asciugatura dei vestiti
3) E’ attiva una unità mobile (help center mobile) sul territorio del I Municipio, con a bordo operatori sociali e sanitari, la squadra effettuerà monitoraggio del territorio e distribuzione di coperte termiche
4) La Croce Rossa nei giorni di lunedì e venerdì dalle 11 alle 17 in Via del Monte di Colle Oppio garantirà la presenza di una ambulanza con medici, infermieri e psicologi
5) Su disposizione di Roma Capitale a partire da sabato 27 Dicembre rimarranno aperte di notte le stazioni della Metropolitana Piazza Vittorio Emanuele ( I Municipio) , Piramide ( I Municipio) e Flaminio (II Municipio) per permettere un riparo ai senza dimora. Volontari della Protezione Civile e della Croce Rossa distribuiranno coperte e bevande calde
6) Da domenica 28 Dicembre sarà possibile PORTARE COPERTE PULITE e SACCHI A PELO presso il centro diurno Binario 95 (Via Marsala 95) dalle 9 alle 17 oppure presso le prime parrocchie che, in sinergia con il I Municipio, hanno aderito all’appello per la raccolta delle coperte: Parrocchia San Giuseppe, Santa Maria delle Grazie e Santa Lucia (zona Prati \Trionfale) e che consegneranno alla Comunità di S. Egidio il materiale raccolto
7) Nei centri di ascolto e nelle mense della COMUNITA’ di S. EGIDIO saranno distribuite anche coperte. L’attività dei volontari di strada (pasti e coperte) è confermata, come al solito, per i giorni di martedì e giovedì con una uscita straordinaria nella notte di mercoledì 31 Dicembre. Chi volesse partecipare può contattare il numero 068992234 oppure visitare il sito della Comunità
8) Per quanti – parrocchie, gruppi o singoli – vorranno impegnarsi nell’accoglienza mettendo a disposizione strutture, offrendosi come volontari o desiderino segnalare situazioni di particolare disagio e grave emarginazione su cui intervenire, la CARITAS ha attivato tre unità di strada e un centralino telefonico al numero 0688815200. La Caritas raccoglie inoltre coperte e sacchi a pelo. La raccolta avverrà presso l’Ostello Don “Luigi Di Liegro”, in via Casilina 144.

foto roma.corriere

Segui Sabrina sui Social

731FansLike
89Subscribers+1
377FollowersFollow
1,077FollowersFollow
10SubscribersSubscribe