19 Ottobre, 2021
Tags Posts tagged with "riqualificazione"

riqualificazione

13 agosto – Una bellissima notizia che arriva alla fine del mandato, dopo anni di battaglie per raggiungere questo risultato. Finalmente potremo realizzare il Progetto “L’Isola che non c’è” a Via Puglie!

Il Consiglio di Stato ha definitivamente respinto il ricorso proposto da un gruppo di residenti contro il progetto di pedonalizzazione del tratto di via Puglie compreso la scuola elementare Regina Elena, la scuola media Buonarroti e i licei Tasso e Righi. Un progetto fortemente voluto dalle comunità scolastiche e territoriali, e portato avanti con determinazione dal I Municipio. È una sentenza assai importante perché riconosce alle istituzioni democraticamente elette il compito di trovare un equilibrio tra i diversi interessi ed esprimere una visione di governo del territorio. Il progetto di riqualificazione elaborato dal Municipio trasforma quel tratto di strada, sinora destinato solo alla sosta delle auto, in una nuova piazza, in un quartiere che ne era privo. La piazza si apre alla scuola e la scuola si apre alla piazza, in una nuova condivisione dei beni comuni. I lavori, partiti a marzo scorso e subito bloccati dal ricorso, riprenderanno immediatamente, e speriamo di poter inaugurare la nuova piazza ad ottobre.

Un grande ringraziamento a tutti quelli che in questi anni ci hanno creduto e ci hanno lavorato.

2 luglio – La scuola finisce, ma il nostro lavoro va avanti. Questo è il padiglione della Scuola Badini all’Aventino, che abbiamo praticamente ricostruito con un intervento reso lungo e complesso dalla scelta, effettuata di comune accordo con gli organi di tutela, di recuperare al massimo possibile i materiali e le finiture originali degli anni ‘20, epoca in cui fu realizzato. Oggi abbiamo voluto condividere con i piccoli alunni e i loro genitori la soddisfazione per la fine del cantiere e mostrare loro i nuovi ambienti, in attesa della inaugurazione ufficiale che avverrà all’apertura del prossimo anno scolastico, durante il quale saranno effettuati lavori analoghi sul secondo padiglione presente nel giardino della scuola. Sempre con un occhio attento alla qualità degli interventi, con l’obiettivo di rendere le scuole sempre più accoglienti e sicure per i nostri bambini.

 

12 giugno – Fine di una lunga giornata in trasferta al Casale della Cervelletta, con i ragazzi del Piccolo Cinema America. Un sito magnifico, per la cui ristrutturazione la Regione Lazio ha reso disponibili risorse per avviare il recupero del “Colosseo di Roma Est”, luogo del cuore Fai, senza avere per mesi alcuna risposta dal Comune di Roma. Sul grande schermo “Hotel Gagarin” di Simone Spada.

 

 

COMUNICATO STAMPA. ALFONSI-VELOCCIA (PD). RAGGI RISPONDA ALLA REGIONE LAZIO SU CASALE CERVELLETTA. 
“Roma è stanca di promesse non mantenute. La Sindaca Raggi risponda alla Regione Lazio riguardo al Casale della Cervelletta. Non può essere che ogni bene comune recuperabile grazie alla capacità di enti con una guida politica diversa dai 5 Stelle, si fermi, come accaduto nel caso di Campo Testaccio. Il Casale della Cervelletta è uno di quei luoghi riscoperti dai Romani  anche grazie all’attività dei ragazzi del Cinema America, che hanno portato cinema, emozioni e sentimenti in un’area  bene comune della città, prima abbandonata. Rigenerazione e riqualificazione, riapertura degli spazi alla cittadinanza sono le parole chiave per far ripartire Roma. Ci auguriamo che la Sindaca colga l’opportunità di recuperare completamente il Casale e non solo parzialmente, come accaduto finora. Basta cose fatte a metà, Roma è stanca di continuare a perdere opportunità”.
Così in una nota congiunta Sabrina Alfonsi, Presidente del Municipio Roma I Centro, e Maurizio Veloccia, direzione PD Roma. (Comunicato Agenzia DIRE)

12 giugno – Al Parco del Tevere a Magliana – risanato grazie all’intervento della Regione Lazio – per il primo dei 3 appuntamenti di quest’anno di “Regina Aquarum”, il progetto di Tevereterno vincitore del bando per l’estate Romana per il triennio 2020/2021/2022. Valorizzazione e fruizione totale delle sponde del fiume, in uno dei sui tratti meno urbanizzati, attraverso eventi artistici e passeggiate guidate. Un grande ringraziamento ai volontari dell’Associazione Una Finestra Laica sul Territorio per la cura che riservano a questo luogo bellissimo.

Il terzo e ultimo evento di quest’anno si svolgerà sabato 9 ottobre con la consueta passeggiata “Itinerari dell’Acqua dal Gianicolo a Piazza Tevere”, organizzata in collaborazione con la Sovrintendenza Capitolina, il Museo Orto Botanico di Roma e l’Accademia dei Lincei.

 

10 maggio – “Questa mattina ho avuto un incontro con i rappresentanti degli operatori di Piazza San Lorenzo in Lucina che avevano protestato pubblicamente ed espresso perplessita’ rispetto all’organizzazione del cantiere per la riqualificazione dell’area di Piazza San Lorenzo in Lucina, via del Leoncino e Via di Campo Marzio. Grazie all’ascolto reciproco, alla volonta’ espressa da parte di tutti di migliorare la nostra citta’ e alla disponibilita’ del nostro ufficio tecnico, siamo giunti a un accordo che ci permettera’ di iniziare regolarmente i lavori a partire da via del Leoncino”.

Questa la dichiarazione dell’Assessore ai lavori pubblici del Municipio Roma I Centro Jacopo Emiliani Pescetelli.

“Le preoccupazioni degli operatori commerciali erano fondate – ha aggiunto la Presidente del Municipio Roma I Centro Sabrina Alfonsi – per cui ci siamo messi a disposizione per trovare una soluzione. Con piccole modifiche rispetto alla viabilita’ dell’area interessata, domani potranno iniziare i lavori di via del Leoncino che dureranno un mese. Favorire la partecipazione e l’ascolto dei cittadini è un tratto distintivo dell’amministrazione del nostro municipio, e sono felice che anche in questo caso sia stata la chiave per risolvere i dubbi dei commercianti le cui attivita’, cosi’ colpite della pandemia, vogliamo aiutare a far ripartire anche grazie a questi lavori per rendere piu’ bella e funzionale la piazza. Dopo la sospensione del cantiere, collegata alla presenza sulla piazza della fan zone per gli europei di calcio, condivideremo con gli operatori le modalita’ di prosecuzione degli interventi”.

“Dopo 14 mesi di grandi difficolta’- ha aggiunto Giuseppe Ciampini in rappresentanza degli operatori della piazza- aver visto montare un cantiere davanti ai nostri esercizi appena riaperti, ci aveva allarmato. Per questo oggi abbiamo deciso di incatenarci come protesta simbolica. La nostra non era una battaglia personale ma bensi’ per evitare un passaggio di mezzi pesanti sulla piazza che avrebbe danneggiato sia i residenti che i commercianti. Per fortuna abbiamo registrato la massima disponibilita’ del municipio a venirci incontro e, grazie a una nuova viabilita’ potremo mantenere i nostri spazi all’aperto che vista la bella stagione in arrivo sono indispensabili per la ripresa della nostra attivita’ “. (Comunicatio Agenzia Dire)

Ci risiamo, la Sindaca non perde l’abitudine di intestarsi il lavoro altrui!
Una settimana fa con l’assessore ai Lavori Pubblici Jacopo Emiliani Pescetelli
abbiamo inaugurato il cantiere, con tre mesi di anticipo, frutto del lavoro di condivisione e dialogo del Roma Municipio I Centro con il territorio.
Oggi pare li stia facendo lei!
ROMA. ALFONSI: LAVORI AL PANTHEON, SENZA VERGOGNA PROPAGANDA DELLA RAGGI (DIRE) Roma, 29 mar. – “La propaganda elettorale della sindaca ormai ha superato il limite della decenza. Dopo i lavori su Via Sistina e il giardino di Via Giulia, quest’ultimo venduto a piu’ riprese dalla Sindaca come se fosse frutto del suo lavoro mentre il suo unico apporto e’ averlo tenuto bloccato per piu’ di due anni, oggi tocca all’intervento di riqualificazione di Piazza della Rotonda. Con una modalita’ che ormai sta diventando sistematica, la Sindaca annuncia con tono trionfante l’avvio del cantiere con un post comparso qualche ora fa sulla sua pagina Facebook. Peccato che il lavoro sia tutto del primo Municipio, anche quello di raccordo con gli operatori presenti sulla Piazza, cosi’ come la decisione di anticiparne l’avvio rispetto al programma. Il cantiere e’ stato inaugurato una settimana fa, con un sopralluogo a cui ho partecipato insieme all’Assessore ai Lavori pubblici del Municipio Jacopo Emiliani Pescetelli, come ben racconta anche il quotidiano La Repubblica con un articolo del 25 marzo scorso, ma evidentemente ne’ la Sindaca ne’ il suo ufficio comunicazione leggono i giornali. Concludo con una considerazione sui lavori di Piazza Venezia, citati dalla Sindaca nello stesso post. Coraggioso da parte sua rivendicarli visto che l’intervento e’ stato finanziato con i fondi del Giubileo all’epoca del Sindaco Marino e la Sindaca Raggi ha impiegato solo 5 anni per realizzarlo”.

22 marzo – Andiamo avanti con il programma degli interventi di riqualificazione e manutenzione straordinaria delle piazze e delle strade del Centro StoricoOggi sono partiti i lavori di rifacimento della pavimentazione in selciato di Piazza della Rotonda al Pantheon. Lavori programmati nel piano triennale, il cui inizio era inizialmente previsto per giugno, che noi abbiamo fortemente voluto anticipare per approfittare del periodo di chiusura degli esercizi commerciali per il lockdown da zona rossa. Grazie al dialogo svolto dall’ Assessore ai lavori pubblici Jacopo Emiliani Pescetelli con i commercianti della Piazza avremo un unico cantiere centrale, per arrecare il minor danno possibile agli operatori. I lavori saranno svolti in 6 fasi partendo dai 4 angoli della piazza. Ogni fase durerà 3 settimane limitando al massimo i disagi per le attività. L’area interessata dal cantiere centrale inoltre, grazie alla collaborazione della sovrintendenza, verrà coperta con immagini d’epoca della Piazza. #primomunicipio #roma #noiandiamoavanti #lavoripubblici

L’INTERVENTO VOLUTO DAL I MUNICIPIO DURERÀ TRA I 6 E I 7 MESI (DIRE)

18 febbraio. – E’ partita la riqualificazione di via degli Scipioni, importantissima trasversale del rione Prati che mette in collegamento il lungotevere Michelangelo a via Leone IV. Questa mattina, alla presenza della presidente del I Municipio, Sabrina Alfonsi, sono partiti i lavori destinati a ridare un nuovo look all’elegante strada: sara’ rifatto l’asfalto della carreggiata ma soprattutto saranno rimessi a dimora 81 alberi della specie pruno, mentre saranno totalmente riqualificati i marciapiedi, oggi in uno stato di evidente abbandono e degrado. La strada, molto trafficata anche a causa della presenza di molti esercizi commerciali, e’ lunga circa 1.300 metri e presenta una larghezza media di 12 metri ma la presenza di parcheggi spesso posizionati ‘a spina’, su in entrambi i lati, riduce la sezione stradale a poco piu’ di 3,5 metri. Allo stato attuale la pavimentazione della sede stradale del tratto di via degli Scipioni compreso fra il lungotevere e via Ottaviano e’ in asfalto mentre il tratto compreso fra via Ottaviano e via Leone IV e’ in selciato. Ai lati della sede stradale sono presenti su entrambi i lati i marciapiedi, aventi ciascuno una larghezza media di circa 2,7 metri. L’intervento, fortemente voluto dal I Municipio, prevede una serie di passaggi. Sulla strada, al fine di mettere fine alle sovrapposizioni di toppe e strati di asfalto che ne hanno alzato la quota e reso il fondo non omogeneo, con dossi o avvallamenti, si procedera’ al totale rifacimento delle pavimentazioni cosi’ da eliminare le zone dissestate e mettere in sicurezza il passaggio.

“Via degli Scipioni rinasce. Quello partito oggi e’ un rifacimento atteso per il quale abbiamo voluto mettere in bilancio 1,2 milioni di euro, anche se poi con i ribassi d’asta si scendera’ a un milione. Verranno rifatti tutti i marciapiedi, la sede stradale e con l’aiuto dei cittadini saranno piantumati 81 alberi”. Cosi’ la presidente del I Municipio, Sabrina Alfonsi, nel corso del sopralluogo al cantiere di via degli Scipioni che si e’ aperto oggi. “Verranno tolti i sampietrini- ha aggiunto Alfonsi– via degli Scipioni e’ una strada che per quasi meta’ e’ fatta di sampietrini e per l’altra parte di asfalto. I sampietrini rimarranno soltanto al bordo nelle cunette vicino ai marciapiedi, intorno agli alberi e nella parte di portoni che hanno la carrabilita’. Quindi rimarra’ la storia ma sicuramente ci sara’ una migliore funzionalita’ della strada”. “L’intervento- ha concluso- Durera’ circa 6-7 mesi e contiamo di finire intorno ad agosto. Per non creare problemi alla viabilita’, il cantiere sara’ fatto per tratte, quindi si spostera’ incrocio per incrocio lasciando il piu’ possibile il passaggio completo. Per quanto riguarda gli alberi, l’associazione Prati Verde ha lanciato una raccolta fondi per trovare le risorse necessarie”.

 

 

 

23 Dicembre – Con gli assessori Jacopo Emiliani Pescetelli  e Anna Vincenzoni oggi abbiamo inaugurato il nuovo look di Piazza Borghese, dove sono stati conclusi i lavori di riqualificazione iniziati il 7 novembre, promossi dal Municipio I  per restituire una delle più belle piazze del centro storico di Roma, nel rione Campo Marzio, alla sua funzione pubblica di area pedonale e salotto della nostra città. Abbiamo voluto posizionare proprio in questa piazza uno dei 16 alberi di Natale del Municipio, 3 metri di altezza con addobbi plastic free, peperoncini, bacche rosse, foglie, pigne e luci, che verranno ripiantumati nei giardini dopo il 6 gennaio. Un segno di speranza e di allegria per la nostra città.

Con questi interventi restituiamo bellezza e decoro ad una piazza per anni invasa da auto in sosta, intorno all’area dei banchi del mercato. Il Municipio I ha previsto il posizionamento di 15 nuovi colonnotti in travertino uguali a quelli già esistenti, in modo da delimitare meglio l’area pedonale, garantendo sempre l’accesso alla piazza attraverso tre varchi con parapedonali privi di catene distanziati tra loro 1,4 metri. Posizioneremo inoltre nei prossimi giorni una catena manufatta a conclusione di tutto l’intervento. #primomunicipio #noiandiamoavanti #roma

11 dicembre – Stiamo andando avanti con i lavori di riqualificazione nei nostri mercati, dando priorità agli interventi di messa a norma e in sicurezza degli impianti! Dopo piazza dell’Unità, oggi sono terminati i lavori nel mercato di via Baccina a Monti, proseguono a Esquilino e a Sabotino. Continua il nostro impegno per la salvaguardia e la rivitalizzazione dei Mercati Rionali, per la sostenibilità ambientale, per la scelta dei prodotti del territorio, a km zero, di stagione e di prossimità.

Utilizzando i fondi a disposizione sul Piano Investimenti per il triennio 2018/2020, circa 1,2 milioni di euro, il Municipio Roma I Centro ha avviato le procedure per l’adeguamento a norma e la messa in sicurezza di quattro mercati rionali presenti nel suo territorio. Via Baccina a Monti, il Mercato Esquilino, il Mercato Vittoria a Via Montesanto e il Mercato Prati in Piazza dell’Unità.

Dopo una gara di progettazione affidata a professionisti esterni, sono state espletate le procedure per l’affidamento degli appalti.

Le sedi dei mercati sono interessate da interventi riguardanti l’adeguamento alla normativa antincendio, mediante la realizzazione di compartimentazioni REI e di impianti di rilevazione dei fumi, l’adeguamento degli impianti elettrici e idrici, la messa in sicurezza degli accessi con interventi di abbattimento delle barriere architettoniche laddove necessari, l’adeguamento dei servizi igienici.