18 luglio, 2018
Tags Posts tagged with "giovani"

giovani

ALFONSI: ORGOGLIO PER EVENTO UNICO NEL SUO GENERE

(DIRE) Roma, 8 mag. – “Siamo felicissimi di essere riusciti anche quest’anno a proporre questa bella manifestazione, alla quale teniamo moltissimo e che rappresenta uno dei nostri motivi di orgoglio”. A dirlo e’ la presidente del Primo Municipio di Roma, Sabrina Alfonsi, commentando la IV edizione del Grande Concerto delle scuole del territorio, ospitato quest’anno per la prima volta all’Auditorium della Conciliazione. Più di 500 giovani musicisti delle orchestre e dei cori delle scuole medie a indirizzo musicale si sono alternati sul palco offrendo un estratto dei loro repertori musicali, per poi unirsi in un’unica grande orchestra per l’esibizione finale. A concludere l’appuntamento, le performance dei gruppi musicali e delle formazioni corali delle scuole superiori.
Vasto il repertorio in cui si sono cimentati i vari istituti, dalla musica classica a quella moderna: dalle ‘Danze ungheresi’ di Brahms, a ‘Fantasia’ di Gershwin, fino a ‘Caro Diario’ di Nicola Piovani o a ‘I Magnifici 7’ di Bernstein, passando per brani di Morricone, Fox, Djawadi, Hawkins e Rodrigo. Gran finale con il ‘Va’ pensiero’ di Giuseppe Verdi e ‘O fortuna’ dai Carmina Burana di Orff. Ma non e’ mancato il pop-rock con incursioni nella discografia di Beatles, Led Zeppelin, King Crimson e Lenny Kravitz.
“Si tratta di un grande sforzo organizzativo- ha aggiunto Alfonsi- anche in considerazione della scarsità di risorse a disposizione del Municipio per l’organizzazione di eventi culturali come questo, che sono comunque necessari se si vuole garantire a questi ragazzi l’emozione e la soddisfazione di esibirsi su un palco vero e davanti a una platea numerosa. Un grande evento, unico nel suo genere a Roma, che coinvolge centinaia di persone tra musicisti, genitori e insegnanti. La bontà del progetto è confermata dall’ampia partecipazione delle scuole: del resto la musica è un elemento che unisce, crea empatia, insegna ai ragazzi che suonano in un ensemble che i risultati migliori si ottengono soltanto quando le energie si uniscono e tutti vanno nella stessa direzione. E’ un grande insegnamento di vita, un percorso didattico e formativo che dovrebbe essere supportato in modo adeguato dalle istituzioni perché’ rappresenta uno potente stimolo per i nostri giovani a coltivare la partecipazione alla vita civile e sociale”.
Al concerto hanno partecipato i ragazzi delle terze medie degli istituti Parco della Vittoria, Regina Margherita, Visconti, Virgilio, via delle Carine, Claudio Abbado, Regina Elena, il coro della scuola Di Donato; il coro del Liceo Albertelli, le band dei licei Newton, Virgilio e Cavour.

 

SCUOLA. ROMA, MUNICIPIO I: GRANDE CONCERTO AD AUDITORIUM CONCILIAZIONE ALFONSI: ORGOGLIO PER EVENTO UNICO NEL SUO GENERE(DIRE) Roma, 8 mag. – "Siamo felicissimi di essere riusciti anche quest'anno a proporre questa bella manifestazione, alla quale teniamo moltissimo e che rappresenta uno dei nostri motivi di orgoglio". A dirlo e' la presidente del Primo Municipio di Roma, Sabrina Alfonsi, commentando la IV edizione del Grande Concerto delle scuole del territorio, ospitato quest'anno per la prima volta all'Auditorium della Conciliazione. Più di 500 giovani musicisti delle orchestre e dei cori delle scuole medie a indirizzo musicale si sono alternati sul palco offrendo un estratto dei loro repertori musicali, per poi unirsi in un'unica grande orchestra per l'esibizione finale. A concludere l'appuntamento, le performance dei gruppi musicali e delle formazioni corali delle scuole superiori.Vasto il repertorio in cui si sono cimentati i vari istituti, dalla musica classica a quella moderna: dalle 'Danze ungheresi' di Brahms, a 'Fantasia' di Gershwin, fino a 'Caro Diario' di Nicola Piovani o a 'I Magnifici 7' di Bernstein, passando per brani di Morricone, Fox, Djawadi, Hawkins e Rodrigo. Gran finale con il 'Va' pensiero' di Giuseppe Verdi e 'O fortuna' dai Carmina Burana di Orff. Ma non e' mancato il pop-rock con incursioni nella discografia di Beatles, Led Zeppelin, King Crimson e Lenny Kravitz."Si tratta di un grande sforzo organizzativo- ha aggiunto Alfonsi- anche in considerazione della scarsità di risorse a disposizione del Municipio per l'organizzazione di eventi culturali come questo, che sono comunque necessari se si vuole garantire a questi ragazzi l'emozione e la soddisfazione di esibirsi su un palco vero e davanti a una platea numerosa. Un grande evento, unico nel suo genere a Roma, che coinvolge centinaia di persone tra musicisti, genitori e insegnanti. La bontà del progetto è confermata dall'ampia partecipazione delle scuole: del resto la musica è un elemento che unisce, crea empatia, insegna ai ragazzi che suonano in un ensemble che i risultati migliori si ottengono soltanto quando le energie si uniscono e tutti vanno nella stessa direzione. E' un grande insegnamento di vita, un percorso didattico e formativo che dovrebbe essere supportato in modo adeguato dalle istituzioni perché' rappresenta uno potente stimolo per i nostri giovani a coltivare la partecipazione alla vita civile e sociale".Al concerto hanno partecipato i ragazzi delle terze medie degli istituti Parco della Vittoria, Regina Margherita, Visconti, Virgilio, via delle Carine, Claudio Abbado, Regina Elena, il coro della scuola Di Donato; il coro del Liceo Albertelli, le band dei licei Newton, Virgilio e Cavour.(Red/ Dire18:34 08-05-18 .

Gepostet von Sabrina Alfonsi am Mittwoch, 9. Mai 2018

I ragazzi e le ragazze delle nostre scuole, ora, all’Auditorium della Conciliazione! Bravissimi!

Gepostet von Sabrina Alfonsi am Dienstag, 8. Mai 2018

La Grande Orchestra delle Scuole nel “Va pensiero” di Giuseppe Verdi”. Da non credere che suonano insieme dopo averla provata una volta soltanto!.

La Grande Orchestra di tutte le scuole nel "Va Pensiero". E' da non credere che suonano insieme per la prima volta…

Gepostet von Sabrina Alfonsi am Dienstag, 8. Mai 2018

Va Pensiero, grande orchesta delle scuole del Primo Municipio

Grande successo del Concerto delle Scuole del Primo Municipio, giunto alla quarta edizione, quest'anno all'Auditorium Conciliazione. Oltre 700 musicisti di 12 scuole si sono alternati sul palco, l'impegno di ciascuno per un meraviglioso risultato comune. Ecco uno dei brani eseguiti dalla grande orchestra delle scuole (150 strumenti e oltre 100 coristi, di 7 diverse scuole)

Gepostet von Giovanni Figà-Talamanca am Dienstag, 8. Mai 2018

Roma, 25 maggio  –  Questa mattina cerimonia di inaugurazione della “Ship of Tolerance” al’Accademia delle Belle Arti di Roma: un progetto itinerante degli artisti concettuali ucrainii Ilya e Emilia Kabakov, nato nel 2005 per promuovere l’arte e la cooperazione tra culture diverse. L’abbiamo inaugurata, insieme al Ministro Valeria Fedeli e ai ragazzi della scuola “Regina Margherita” di Trastevere che, insieme ad alunni di altre scuole romane, con i loro disegni bellissimi l’hanno colorata.

Con loro, nelle fasi preliminari, alcuni psicologi del Telefono Azzurro, chiamati ad affrontare in classe il tema della tolleranza. Kit con tele e colori sono stati forniti dalla Fondazione Kabakov.
Si tratta dunque di un’ opera in progress e in movimento, portatrice di messaggi destinati a viaggiare. Un oggetto simbolico, relazionale e concettuale, con cui diffondere un’immagine del mondo a misura dei più giovani: purezza, spontaneità, curiosità, diventano strumento di apertura e di conoscenza, in assenza di sovrastrutture sociali, di pregiudizi acquisiti, di cinismi e barriere resistenti. Con un obiettivo concreto che è già sul tavolo: istituire una Giornata della Tolleranza, da celebrare in
tutte le scuole d’Italia.
La battaglia per il rispetto dei diritti civili, per l’abbattimento dei muri e per la costruzione di un futuro di tolleranza passa anche da qui, dall’educazione di coloro che saranno i cittadini di domani.
L’opera resterà esposta nello spazio della Piazza Ferro di Cavallo fino al 30 giugno 2017.

Roma, 8 aprile 2017  –  Festa all’Energy Park, l’area all’aperto attrezzata per le specialità del parkour  e climbing  nel Primo Municipio, in  Via Gomenizza 60, ai piedi del Parco di Monte Mario e a due passi da Piazzale Clodio, che oggi ha ufficialmente aperto la stagione di attività.

Dimostrazioni di parkour  e arrampicata, giocoleria , torneo di Ping pong. E poi una performance di Live Painting da parte di Writers professionisti, e presentazione del primo e finora unico libro sulla disciplina “Parkour – Beyond your Limits”. La musica dal vivo del collettivo musicale “La Vetrina” ha accompagnato la manifestazione.

energy4-2

L’area in questione era ridotta a una discarica abusiva, ed è stata oggetto di un bando del Primo Municipio finalizzato al suo recupero, per destinarla appunto ad attività sportive e ludico – ricreative rivolte ai più giovani, in una zona del Municipio che ne è priva.

“Oltre alle discipline del parkour e dell’arrampicata, che sarà possibile praticare sia in forma libera che con l’ausilio di istruttori, stiamo lavorando per ampliare il ventaglio delle attività attraverso una collaborazione con il collettivo artistico “La Vetrina” per lo svolgimento di corsi musicali e l’organizzazione di eventi musicali. Inoltre, insieme ai nostri amici writers, che hanno collaborato con noi alla sistemazione di questi spazi, vogliamo organizzare anche lezioni e performance sulle tecniche del live painting”,  ha detto Andrea Lanciano, l’organizzatore della manifestazione e gestore delll’Energy Park.

energy1-2

L’Assessore alle Politiche Sociali e Sport del Primo Municipio, Emiliano Monteverde, presente all’evento insieme ad altri membri della Giunta e del Consiglio municipale, sottolinea “l’importanza della collaborazione tra il Municipio e l’Associazionismo per la realizzazione di interventi che – come in questo caso – consentono di sottrarre al degrado luoghi pubblici che possono essere trasformati in risorse per il territorio. In continuità con quanto abbiamo fatto in questi anni con la Presidente Sabrina Alfonsi, lavoreremo per rafforzare e dare stabilità alla rete dei centri culturali e giovanili presenti sul nostro territorio, favorendo lo scambio di buone pratiche ed esperienze e la costruzione di progetti comuni”.

La Consigliera e Capogruppo PD nel Consiglio Municipale, Sara Lilli conclude “in un momento difficile per Roma, dove i centri culturali chiudono e il verde pubblico è in abbandono, oggi per noi è un giorno di festa. Grazie alla collaborazione con questi ragazzi, che hanno vinto il bando municipale, il Primo Municipio assicura per tre anni alla città uno spazio sportivo e di aggregazione per i giovani, e un’area verde curata e mantenuta a disposizione di tutti i cittadini”.

 

energy2-2

 

“I sigilli apposti al Teatro dell’Orologio la scorsa settimana, hanno impedito l’utilizzo non solo delle sale del teatro dove si svolgono gli spettacoli, ma anche delle sale che ospitano i corsi di formazione che si svolgono presso questa struttura da diversi anni. Il Primo Municipio, per far si’ che il corso di recitazione non venisse interrotto ha messo a disposizione alcuni locali nella propria sede di Circonvallazione Trionfale. Abbiamo pensato a questa soluzione e li ospiteremo fin quando non sara’ loro possibile rientrare nei locali di Via dei Filippini”

Presso la Sala Margana di Piazza Margana si è svolto l’incontro pubblico “IDEE AL CENTRO”, nel coorso del quale i Giovani Democratici del I Municipio hanno consegnato le loro proposte programmatiche alla candidata Presidente Sabrina Alfonsi.
Il Documento è il frutto di un lavoro di gruppo Un gruppo di ragazzi straordinari della Giovanile volto a fornire una prospettiva nuova e dettagliata su alcuni ambiti critici del Primo Municipio: Mobilità, Spazi, Cultura e Turismo, Intrattenimento. Proposte che hanno l’ambizione di entrare a far parte del programma della prossima giunta municipale e che possano rilanciare il futuro del nostro territorio seguendo il percorso già inaugurato dall’attuale amministrazione.

 

ideealcentro GD4 GD3 GD2

 

Il Centro Giovani del I Municipio inizia il suo cammino con la prima assemblea degli iscritti, momento fondamentale per conoscersi e cominciare a fissare alcuni punti fermi per il prosieguo.

L’Assemblea, dopo una bel momento di confronto, ha deciso di chiedere al Municipio di prevedere ulteriori giorni di apertura delle iscrizioni (fintanto non ci sarà un Comitato di gestione che possa provvedere autonomamente alla richieste di iscrizioni) ed ha fissato per il 14 Luglio (ore 18) la seconda Assemblea degli iscritti che definirà la data delle elezioni del Comitato di Gestione del Centro.

Questa mattina a Largo della Gancia, nel quartiere Della Vittoria, abbiamo inaugurato la sesta edizione di Memorie d’inciampo con la posa, per mano dell’artista tedesco Gunther Denmig che ha ideato il progetto, della pietra in memoria di Maurizio Giglio, il giovane militare italiano torturato e ucciso dai tedeschi alle Fosse Ardeatine per la sua attività nell’ambito della Resistenza romana. Piccola cerimonia come al solito commovente, grazie soprattutto alla presenza dei ragazzi del Mamiani e dei più piccoli della scuola Belli, che l’hanno accompagnata eseguendo l’inno nazionale e poi “Bella Ciao”. La giornata continua con il posizionamento di altre 19 pietre in vari luoghi del territorio. Con quelle di oggi, le pietre d’inciampo nel Municipio sono 175, piccoli “antimonumenti” che ci ricordano l’importanza della testimonianza del passato, soprattutto nei confronti dei nostri ragazzi.

Largo della Gancia, Memorie d'inciampo di Gunther Denmig; pietra in memoria di Maurizio Giglio.

largodellagancia4

largodellagancia5

0 683

LICEO TASSO, ALFONSI: “AGGRESSIONE A STUDENTE  EPISODIO GRAVISSIMO“

“L’aggressione di un giovane minorenne davanti al liceo Tasso è un

fatto grave e preoccupante che si aggiunge ad altri episodi di

violenza che stanno avvenendo in questi giorni davanti o dentro le

scuole romane”. Lo afferma Sabrina Alfonsi, presidente del Municipio

Roma I. “Si tratta di atteggiamenti di gruppi violenti vicini alla

destra estrema che tentano di far precipitare la mobilitazione

studentesca in una spirale di paura e scontri, dentro una logica di

contrapposizione violenta, – conclude Alfonsi – impedendo così alla

maggioranza degli studenti di vivere questa fase di impegno come un

momento di crescita e di presa di coscienza civile”.

0 766

UN CORTO TEATRALE NEI LOCALI DELL’ANAGRAFE

In occasione del 25 novembre, Giornata internazionale per
l’eliminazione della violenza contro le donne,  Il Municipio Roma I
Centro partecipa ospitando nei locali dell’Anagrafe Centrale, in via
Petroselli 50, alle ore 12,00, in un luogo simbolo dove giornalmente
si incontrano uomini e donne di tutti i generi, un corto teatrale
dell’autrice Betta Ciancrini, dal titolo “Odio le partenze”,
interpretato dall’attrice Lucia Bendia.
La pièce teatrale sarà preceduta da un saluto della presidente Alfonsi
che illustrerà l’importanza dell’iniziativa.
Parteciperanno le assessore Alessandra Ferretti, Tatiana Campioni e
Anna Vincenzoni. Insieme alle consigliere municipali, a partire dalla
presidente della Commissione delle Elette del Municipio, Sara Lilli.

Segui Sabrina sui Social

731FansLike
89Subscribers+1
377FollowersFollow
1,077FollowersFollow
10SubscribersSubscribe